Hamas: l’occupazione accelera la colonizzazione e l’ebraicizzazione

Il Cairo – Pal.info. Un rapporto pubblicato dall’ufficio stampa del movimento di Hamas ha confermato che l’occupazione israeliana sta accelerando i progetti coloniali e i piani di ebraicizzazione che colpiscono le terre palestinesi e i monumenti storici in Cisgiordania e nella città occupata di Gerusalemme, attraverso l’approvazione della costruzione di un centinaio di unità coloniali e la ripresa dei lavori della costruzione del Muro dell’Apartheid.

Il rapporto dimostra che la decisione del sedicente “Comitato della pianificazione e dell’edificazione”, che appartiene alla municipalità dell’occupazione a Gerusalemme, ha approvato la costruzione di un’accademia militare sul Monte degli Ulivi, vicino l’ospedale di Matlaa, che mira a promuovere Gerusalemme come “eterna capitale” dell’entità sionista e a rafforzare il controllo sulla parte Est attraverso la creazione di fatti compiuti sul terreno.

Il rapporto mette in luce l’avanzamento degli scavi sotto la porta dei Magrebini, nella piazza di Buraq, nella moschea di al-Aqsa, la distruzione delle case e dei Magazzini di Gerusalemme e la distribuzione degli avvisi di demolizione per decine di case di cittadini palestinesi.

Hamas ha registrato gli attacchi dei coloni sionisti contro le moschee e le case dei cittadini palestinesi e i loro beni.

Traduzione per InfoPal a cura di Nieta Gennuso

tag: , , , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"