Hebron bloccata e invasa da coloni

PIC. Le forze d’occupazione israeliane (FOI) hanno bloccato, martedì mattina, la strada principale di Beersheba, Hebron (al-Khalil), nella Cisgiordania meridionale, per il secondo giorno di fila.

Il giornalista di PIC ha affermato che decine di coloni sono stati visti mentre ordinavano ai palestinesi di chiudere i loro negozi e di abbandonare la strada e l’area di Bab al-Zawiya.

Centinaia di coloni hanno invaso la moschea di al-Ibrahimi con il pretesto delle festività ebraiche del “Sukkot”, e hanno eseguito dei rituali nel luogo sacro islamico.

In un contesto simile, il governo israeliano dovrebbe decidere la prossima settimana su una risoluzione che prevede la creazione di 31 nuove unità coloniali nel cuore della città di Hebron.

Le nuove unità abitative dovrebbero essere costruite all’interno di un complesso che venne sequestrato dalle forze israeliane 35 anni fa. E’ localizzato nella via al-Shuhada e possiede diverse entrate per i mercati della Città Vecchia.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"