Hebron, un Palestinese e una Israeliana uccisi, e un altro ferito, in un attacco

hebronattacksettlementHebron-Ma’an e Imemc. Giovedì mattina, un adolescente palestinese e una ragazzina israeliana sono rimasti uccisi nella colonia israeliana di Kiryat Arba, nei sobborghi di Hebron, dopo un presunto attacco. Un altro israeliano è rimasto ferito.

385672CIl ministero della Sanità palestinese ha identificato il Palestinese che avrebbe eseguito l’attacco: si tratta di Mohammad Nasser Mahmoud Tarayra, 17 anni, di Bani Neim, a est di Hebron. Secondo i media e l’esercito israeliani, il giovane avrebbe scavalcato la barriera di sicurezza che circonda il sobborgo di Harsanina prima di infiltrarsi nell’abitazione della ragazza che dormiva nel proprio letto e pugnalarla.

Il portavoce ha aggiunto che il Palestinese è stato colpito e ucciso e che due “civili” sono rimasti feriti e trasportati in ospedale.

Il servizio medico israeliano Magen David Adom ha riferito di aver soccorso una ragazza di 15 anni, Hillel Yafa Ariel, che si trovava in condizioni critiche dopo essere stata pugnalata. Ariel è deceduta poco dopo nel centro medico di Shaare Zedek.

Un portavoce dell’ospedale Hadassah a Gerusalemme ha dichiarato a Ma’an che un israeliano di 31 anni è stato ricoverato all’unità intensiva dopo l’attacco e che si trova in stato incosciente ma stabile. L’uomo, che è una guardia, è stato ferito da proiettili, ma non si sa se da fuoco amico o dal Palestinese.

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"