I bambini di Gaza alle Nazioni Unite: ‘Basta assedio. Difendeteci dagli israeliani’.

Gaza – Infopal. I bambini della Striscia di Gaza hanno chiesto alla comunità internazionale di intervenire prontamente e rapidamente per togliere l'assedio e per proteggerli dall'oppressione dell'occupazione israeliana.

Durante una manifestazione svoltasi ieri a Gaza per ricordare il primo anniversario dell'aggressione israeliana contro la Striscia, una folla di bimbi ha invitato il Segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-Moon, a perseguire Israele e a condannarlo per i suoi crimini contro l'Umanità commessi un anno fa nella guerra contro la Striscia.

La manifestazione, organizzata dalla “Campagna nazionale per commemorare il primo anniversario della guerra contro la Striscia”, è partita davanti al distrutto Quartiere generale delle forze di sicurezza, a Gaza City, ed è terminata davanti alla sede delle Nazioni Unite, dove i bambini hanno tenuto una conferenza stampa, durante la quale hanno consegnato una lettera indirizzata al Ban Ki-Moon.

Alla manifestazione hanno partecipato anche la Difesa Civile, che durante “Piombo Fuso” ha perso diversi membri, le forze di polizia femminile e diverse ambulanze.

I bambini hanno invitato Ki-Moon “a incriminare e processare i piloti israeliani che hanno spazzato via gli sseri umani, senza alcuna pietà”, a lavorare per mettere fine all'assedio che dura da quattro anni, e a fare pressioni sull'occupazione perché rispetti i diritti legittimi del popolo palestinese. Inoltre, ha evidenziato la necessità di fare entrare a Gaza le attrezzature mediche e gli aiuti umanitari indispensabili.

I piccoli hanno sollecitato tutte le organizzazioni per l'infanzia ad attuare un piano per proteggere i bambini sia dal punto di vista psicologico sia materiale e sociale, e per far conoscere a tutto il mondo la sofferenza di quelli palestinesi.

Il portavoce dell'Agenzia Onu per i profughi, l'Unrwa, Jamal Hamad, ha dichiarato che le Nazioni Unite sono state testimoni della guerra contro Gaza e che la stessa Unrwa è una delle vittime. “Le Nazioni Unite – ha aggiunto – stanno lavorando per togliere l'ingiusto assedio  contro il popolo palestinese di Gaza”. E ha promesso ai bambini gazawi di consegnare di persona la loro lettera al Segretario generale Ki-Moon.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"