I bambini di Gaza chiedono la fine dell'assedio.

Gaza – Infopal

Ieri sera, il Comitato Popolare contro le Sanzioni ha organizzato una manifestazione di bimbi di Gaza che hanno sfilato per le strade manifestando contro l’assedio e la chiusura dei valichi.

I bambini, avvolti nella kafiya, reggevano cartelli che chiedevano la fine dell’assedio imposto da Israele, dagli Usa e dalla comunità internazionale dopo la vittoria di Hamas il 25 gennaio dell’anno scorso.

I piccoli si sono rivolti poi alla comunità internazionale affinché si impegni a garantire loro pace e libertà.

Il feroce assedio e boicottaggio imposto alla Striscia di Gaza ha provocato una grave crisi umanitaria: l’assistenza sanitaria è a pezzi, i malati muoiono perché non possono ricevere le cure necessarie, i bambini sono nutriti in modo carente e insufficiente, gli studenti non possono recarsi all’università,  3500 tra aziende e laboratori sono falliti per mancanza di materie prime e per l’impossibilità di esportare i prodotti.

Tutto ciò, perché il popolo palestinese, un anno e mezzo fa, ha liberamente e democraticamente votato ed eletto il movimento di Hamas, inserito nella black list israelo-americana.

Se questa è Civiltà…

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"