Israeliani sradicano decine di ulivi a Hebron

Al-Khalil – Hebron-PIC. Domenica, coloni israeliani hanno tagliato decine di ulivi di proprietà palestinese a Bani Na’im, ad est della città di al-Khalil/Hebron.

L’attivista anti-colonie Rateb al-Jabour ha affermato che gruppi di coloni hanno sradicato degli ulivi piantati in terre palestinesi che sono state sequestrate dalle autorità israeliane il mese scorso, nel villaggio di Bani Na’im.

Il mese scorso, le autorità d’occupazione israeliane hanno consegnato avvisi ai cittadini palestinesi informandoli che sarebbero stati sequestrati 4.800 dunum delle loro terre a Bani Na’im.

Al-Jabour ha affermato che ai residenti è stato detto di interrompere qualsiasi tipo di lavoro intrapreso sulle terre in questione e che hanno 45 giorni per fare ricorso contro la decisione, a partire dal 25 maggio.

Ha spiegato che Israele vuole usare le terre per espandere la colonia di Bani Haifer.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"