Il coraggio di un bambino di quattro anni per proteggere il padre durante l'arresto.

al-Khalil (Hebron) – Pal Telegraph. Khaled Fadhel al-Jabari è un bambino palestinese di soli quattro anni e l'episodio di cui è protagonista ha rivelato un coraggio in grado di disarmare un adulto.

Il padre di Khaled veniva portato via dai soldati israeliani dopo una retata in cui altri membri della famiglia erano rimasti feriti. L'uomo è stato portato via per aver “resistito all'arresto”.

Nell'attimo in cui le truppe d'occupazione israeliane hanno avvicinato l'uomo alla jeep, il bambino si è esposto personalmente per impedire l'azione dei militari.

Nello stesso momento in cui i militari ordinavano all'uomo di salire sul mezzo, Khaled ha afferrato forte la maglia del padre dalla schiena senza lasciarla mai.

Il tentativo di Khaled, che urlava ai soldati di lasciare stare il padre, è durato per un po', mentre i militari maltrattavano ed umiliavano l'uomo davanti agli occhi del figlio che restava aggrappato al padre.

L'indifferenza dei soldati di fronte al bambino ha dimostrato la brutalità dell'occupazione israeliana, e quando Khaled ha provato a portare del cibo al padre all'interno della camionetta, i militari hanno respinto il gesto del bambino con una freddezza e una severità pari a quella adottata di fronte ad un nemico armato.

Il padre è stato portato via insieme ad uno zio di Khaled, che intanto restava in lacrime a guardare la camionetta con il padre allontanarsi.

Il video dell'arresto.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"