Il governo palestinese: il terrorista è l’esercito israeliano che uccide i nostri bambini e distrugge le nostre case.

Il governo palestinese ha condannato le affermazioni del primo ministro israeliano Ehud Olmert in cui ha accusato il premier Haniyah di essere un terrorista.

In un comunicato stampa, di cui il nostro ufficio di corrispondenza a Gaza ha ricevuto copia, il portavoce del governo palestinese, il dott. Ghazi Hamad, ha dichiarato che le accuse lanciate da Olmert sono "pure menzogne e provano come sia diventato confuso il governo israeliano dopo la formazione del governo di unità palestinese e il sostegno che esso ha ricevuto sia nel mondo arabo sia nella comunità internazionale".

Hamad ha definito l’affermazione di Olmert "patetica" e parte di una campagna denigratoria contro il governo di unità e il premier palestinese, che ha come obiettivo quello di "mantenere l’embargo contro il popolo palestinese".
"Tutti sanno che il denaro portato all’interno dei territori è stato trasferito al ministero delle finanze e usato per alleggerire la sofferenza del popolo palestinese".

Hamad ha aggiunto che il governo israeliano si è impossessato da anni delle rimesse dei dazi e delle tasse palestinesi.

"Non è Haniyah a essere terrorista ma coloro che uccidono bambini e distruggono le case, assaltano le città e assassinano. Lo è l’esercito di Olmert".

E inoltre "il rifiiuto del governo israeliano di tutte le iniziative di pace offertegli è una prova che Israele vuole solo sottomettere i palestinesi alla sua volontà e aumentare l’occupazione, le colonie e l’escalation militare".

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"