Il presidente cinese Xi sottolinea il diritto dei palestinesi ad avere uno Stato

PressTv.com. Lunedì 20 luglio 2020, il presidente cinese Xi Jinping ha messo in evidenza il diritto dei palestinesi a uno Stato, asserendo che la cosiddetta soluzione dei due Stati sia la scelta giusta per il decennale conflitto arabo-israeliano.

Durante una conversazione telefonica con il presidente palestinese Mahmoud Abbas, Xi ha espresso il sostegno di Pechino per il popolo palestinese, descrivendo la Palestina come la questione-fulcro del Medio Oriente.

Ha dichiarato che la questione palestinese concerne la pace e la stabilità della regione, la giustizia internazionale e la coscienza umana, aggiungendo che la posizione della Cina al riguardo è ferma e costante.

La Cina sostiene infatti che la “soluzione dei due Stati” sia la giusta direzione e attribuisce al dialogo e alle negoziazioni eguale importanza, ha affermato Xi rivolgendosi alla comunità internazionale per prendere una posizione oggettiva ed equa accrescendo gli sforzi per la promozione della pace.

La Cina supporta fermamente le richieste della Palestina così come gli sforzi atti a risolvere il conflitto, secondo quanto rivelato.

Il presidente cinese ha espresso ulteriormente la predisposizione del suo Paese a collaborare con la Palestina e gli altri Paesi per rafforzare la cooperazione a tal riguardo.

Ha inoltre descritto la Cina e la Palestina come dei buoni fratelli, amici e partner, affermando che le due parti hanno sempre dimostrato grande fiducia e supporto reciproci in relazione alle questioni riguardanti i loro rispettivi interessi sostanziali e le maggiori preoccupazioni.

Facendo riferimento al supporto medico della Cina alla Palestina durante la pandemia di COVID-19, Xi ha dichiarato che Pechino continuerà indubbiamente a condividere la sua esperienza con la Palestina.

Ha inoltre aggiunto che la Cina, a seconda delle necessità della Palestina, continuerà a mettere a punto i progetti atti a potenziare l’economia palestinese e migliorare il sostentamento del suo popolo.

Abbas, dal canto suo, ha riconosciuto gli sforzi della Cina per ottenere giustizia con la questione palestinese e salvaguardare i diritti legittimi e gli interessi del popolo palestinese.

Secondo quanto affermato, la Cina ha dato prova più volte di essere un amico affidabile per il popolo palestinese.

Il presidente palestinese ha asserito che il suo Paese si aspetta dalla Cina un ruolo più attivo nella promozione di un accordo sulla questione della Palestina.

Traduzione per InfoPal di Giorgia Temerario

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"