Il presidente del Knesset: il prossimo governo annetterà la Cisgiordania

MEMO. Il presidente del Knesset (parlamento israeliano, ndr) ha promesso martedì che il nuovo governo procederà con l’annessione dei territori nella Cisgiordania occupata, indipendentemente dal risultato elettorale.

Secondo il giornale pro-colonialismo, Arutz Sheva, Yuli Edelstein ha formulato tali dichiarazioni durante l’inaugurazione cerimoniale dell’espansione dell’insediamento di Kiryat Arba, vicino a Hebron.

Facendo riferimento al piano proposto dal presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, per Israele e i palestinesi, il presidente del Knesset ha affermato che gli sviluppi politici renderebbero il 23° Knesset il “Knesset della sovranità”.

“Ho detto subito dopo la pubblicazione del programma, e lo ripeto [ora]: se questo programma diventerà realtà o rimarrà un libretto bello e colorato dipende esclusivamente da noi”, ha affermato Edelstein.

“‘Non l’America, non gli europei e non i palestinesi’. Sarà il Knesset che annuncia al mondo le nostre intenzioni di estendere la sovranità israeliana alla Giudea e alla Samaria [la Cisgiordania occupata]”, ha aggiunto il veterano politico del Likud.

Secondo Edelstein, il piano dell’amministrazione Trump è significativo in termini di “ciò che è già stato realizzato”.

“Ha fatto cambiare al mondo i termini che usava riguardo gli insediamenti israeliani. Non molto tempo fa, una semplice equazione dominava lo spettro politico: le concessioni equivalgono a un riconoscimento internazionale”, ha detto ai coloni.

“Il grande significato dell’Affare del secolo è che infonde un nuovo concetto con nuove equazioni: la sovranità equivale al riconoscimento, la convinzione equivale al successo”, ha continuato Edelstein.

“Lo stato di Israele oggi annuncia apertamente che intende applicare la sovranità in Giudea e Samaria [Cisgiordania] e che nessun disastro ci accadrà a seguito di tale decisione”.

tag: , , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"