In apertura il primo e unico reparto per la cura dei tumori pediatrici a Gaza

PNN e IMEMC. Il Fondo di soccorso per i bambini della Palestina (Palestine Children’s Relief Fund-PCRF), giovedì ha tenuto una conferenza stampa per annunciare l’apertura del primo e unico dipartimento per i tumori pediatrici nella Striscia di Gaza, che dovrebbe essere ufficialmente inaugurato il 19 febbraio.

Il reparto, di 24.000 metri quadrati, chiamato “Dipartimento di cancro pediatrico di Gaza dott. Musa & Suhaila Nasir”, fornirà assistenza sanitaria giornaliera con 15 posti letto, 16 camere per pernottamenti, 3 sale per esami per bambini, una clinica dentistica, stazioni mediche, una farmacia e stazioni di cura.

Il dipartimento fornirà anche una sala riunioni per famiglie e sale giochi per bambini con TV, computer, libri e giocattoli. Inoltre, una cucina completa dotata di un frigorifero, lavatrice e asciugatrice.

Come parte del suo impegno a garantire e sostenere i servizi e il supporto per i bambini e le loro famiglie, PCRF è direttore del progetto nella nuova sezione di Gaza.

Questo è il secondo dipartimento aperto in Palestina dal PCRF: il primo è la sezione di Huda Al-Masri per pazienti affetti da cancro infantile all’ospedale Beit Jala in Cisgiordania, che prende il nome da un membro fondatore dell’organizzazione morta di cancro nel 2009.

Huda Al-Masri era sposata con il direttore esecutivo e co-fondatore di PCRF, che ha continuato a guidare l’organizzazione e ha supervisionato il processo di costruzione di questa sezione per curare i bambini in Palestina in onore dell’eredità umana di sua moglie.

Secondo una dichiarazione di PCRF, il 100% dei bambini con cancro a Gaza sono indirizzati a cure negli ospedali fuori dalla Striscia di Gaza. Nella maggior parte dei casi, non possono viaggiare con i loro cari a causa delle procedure israeliane per la concessione dei permessi di uscita dalla Striscia di Gaza. In aggiunta a ciò il trattamento dei bambini è intermittente e può essere posticipato a causa di ritardi nella concessione dei permessi o delle successive visite e cure, e ciò porta alla cessazione del trattamento stesso aggravando le condizioni di salute dei bambini.

PCRF è stato in grado di raccogliere più di 3 milioni di dollari per costruire il reparto e dotarlo di materiali e design di alta qualità, con l’aiuto di centinaia di persone in tutto il mondo.

Il PCRF è una ONG statunitense con oltre 26 anni di esperienza nel fornire servizi medici e assistenza ai bambini malati e feriti in Medio Oriente, indipendentemente dal loro status politico e dalla loro nazionalità. Il dipartimento è stato chiamato “Dott. Musa e Suhaila Nasser per i bambini malati di cancro a Gaza” in onore del dott. Musa e Sahila Nasser, che hanno contribuito a fondare la Società nel 1991 e in riconoscimento dei loro sforzi umanitari e di leadership.

È stato fondato nel 1991 negli Stati Uniti d’America per identificare i bisogni dei bambini arabi in Medio Oriente. Per 26 anni, l’associazione ha fornito servizi e trattamenti medici che hanno salvato la vita a migliaia di bambini in Medio Oriente. Oltre ai servizi medici diretti per i bambini, la Società sta compiendo sforzi continui per trovare soluzioni sostenibili alle sfide mediche, formando medici locali e fornendo infrastrutture mediche di base per gli ospedali locali.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"