Infopal.it ha incontrato il ministro algerino Soultani.

Arcevia (Ancona), 11-17 agosto

XXXVIII Campeggio estivo nazionale dell’Ucoii (Unione delle Comunità e Organizzazioni islamiche in Italia).

L’inviato di Infopal.it ha incontrato il ministro algerino Aboudjara Soultani.

Qual è la posizione dell’Algeria nei confronti dell’assedio del popolo palestinese e su Gaza?

In Algeria ripetiamo quanto affermava l’ex presidente, il defunto Hawari Boumedienne: "Noi siamo con i palestinesi nel giusto e nell’ingiusto". Gli algerini ripetono ancora questo slogan. Noi appoggiamo ancora la Questione e il popolo palestinese. In Algeria non c’è differenza tra la posizione del governo, dei partiti e del popolo, siamo tutti a favore dei palestinesi.

Le elezioni nazionali del gennaio dell’anno scorso scorso hanno portato alla vittoria di Hamas, ma la comunità internazionale, che aveva incoraggiato lo svolgimento di elezioni democratiche, ha boicottato il governo nato a seguito di questa scelta popolare. Cosa ne pensa?

Siamo rammaricati per quanto è successo in Palestina: noi critichiamo chi incoraggia la democrazia ma solo quando viene eletto il gruppo "amico". Noi li invitiamo a rispettare la democrazia e la volontà del popolo. Tutti i figli del popolo palestinese difendono la loro terra in base a quanto concede loro il diritto internazionale. Noi invitiamo Fatah, Hamas, Jihad Islamico e tutti gli altri movimenti a mettersi al tavolo delle trattative e a ripristinare l’accordo di Mecca. Noi saremo con loro.

Mohammad Khalil

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"