Intelligence israeliana vieta evento invernale per i bambini nella Città Vecchia di Gerusalemme

Gerusalemme occupata-PIC. Giovedì sera, la polizia israeliana e agenti dei servizi segreti hanno fatto irruzione nel quartier generale della Comunità africana nella Città Vecchia di Gerusalemme e hanno impedito lo svolgimento di un evento di beneficenza invernale per bambini.

L’evento è stato organizzato da un ente di beneficenza palestinese chiamato “Volunteer for Hope” ed è destinato a fornire ai bambini regali ed abiti invernali e svolgere diverse attività in un piccolo festival.

Agli organizzatori è stato consegnato un ordine emesso dal ministro israeliano per la Sicurezza interna, Gilad Erdan, che ha proibito loro di tenere l’evento, con il pretesto della mancanza dei permessi necessari.

Nei commenti rilasciati su Facebook, Volunteer for Hope ha dichiarato che l’evento è stato proibito perché “non è permesso alle ONG palestinesi svolgere attività […] nella Città Vecchia di Gerusalemme e (realizzare attività) per i bambini palestinesi”.

“A decine di persone è stato chiesto di presentarsi per indagini nei prossimi giorni; vestiti e regali sono stati confiscati dai soldati e tutti i presenti sono stati espulsi, compresi i bambini”, ha affermato l’organizzazione benefica.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"