Inviato di Memo a Gaza è colpito da un proiettile di cecchino israeliano

Gaza-MEMO. Il giornalista palestinese e corrispondente di MEMO a Gaza, Motasem Dalloul, è stato ricoverato in ospedale dopo essere stato colpito da un proiettile sparato da un cecchino israeliano, venerdì, mentre copriva la Grande Marcia del Ritorno, vicino al confine orientale di Gaza.

Il mese scorso, i giornalisti palestinesi Yasser Murtaja e Ahmed Abu-Hussein sono stati uccisi dai cecchini israeliani mentre coprivano gli eventi vicino al confine tra Gaza e Israele, nonostante indossassero giubbotti antiproiettile con la scritta “PRESS”. Diversi altri giornalisti sono stati feriti da quando sono iniziate le proteste.

Questo venerdì è stato soprannominato dai palestinesi come “Venerdì della preparazione e della premonizione”, in vista del trasferimento dell’ambasciata USA da Tel Aviv a Gerusalemme, che avverrà lunedì.
Anche martedì ci saranno manifestazioni, poiché la Grande Marcia del Ritorno culminerà nel 70° anniversario della Nakba (Catastrofe) palestinese, in cui oltre 750 mila palestinesi furono sfollati con la forza dai sionisti nella guerra arabo-israeliana del 1948.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"