IOA demoliscono casa a Sur Baher, e sequestrano otto camion a Gerusalemme

Gerusalemme occupata – PIC. Martedì, l’autorità israeliana d’occupazione (IOA) ha demolito una casa palestinese nella cittadina di Sur Baher a Gerusalemme Est, e ha confiscato otto camion nella cittadina di al-Eizariya.

Secondo fonti locali, una squadra municipale israeliana, scortata dalle forze di polizia, ha invaso la cittadina di Sur Baher e ha demolito una casa appartenente ad un residente locale chiamato Ayham, con il pretesto della costruzione senza licenza.

Lunedì sera, il comune israeliano di Gerusalemme ha costretto un cittadino locale palestinese a demolire la sua propria casa e ha sfollato la sua famiglia, nel quartiere di Jabel Mukaber.

Martedì, i soldati israeliani hanno confiscato otto camion da carico e cisterne dai posti di lavoro nella cittadina di al-Eizariya. I veicoli appartengono a residenti locali.

Nella stessa giornata, ad al-Khali/Hebron, l’esercito d’occupazione israeliano ha demolito una struttura agricola nel villaggio di Tel Zif, appartenente alla famiglia di Shatat.

L’esercito israeliano ha affermato che la struttura si trovava vicino ad una tangenziale utilizzata dai coloni.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"