IOA demoliscono casa palestinese, lasciando i proprietari senza un tetto

Gerusalemme occupata – PIC. Lunedì mattina, le autorità israeliane per l’occupazione (IOA) hanno sfollato due famiglie palestinesi dopo aver demolito il loro edificio nel campo profughi di Shu’afat, ad est di Gerusalemme, con il solito pretesto della costruzione senza licenza.

Secondo fonti locali, diversi agenti di polizia, che scortavano dipendenti del comune israeliano e bulldozer, hanno invaso il quartiere di Ras Shahada, nel campo di Shu’afat, e hanno abbattuto una casa appartenente alle famiglie di Osama Ahmed Alkam e Iyhab Hasan Alkam, composte da 10 individui.

Osama e Ihyhab avevano già ricevuto un ultimatum di demolizione contro la loro casa dal comune israeliano.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"