IOA prolungano detenzione di donna palestinese poco prima del rilascio programmato

Betlemme – PIC. Mercoledì, le autorità israeliane d’occupazione (IOA) hanno prolungato la detenzione amministrativa della prigioniera palestinese Shoruq al-Bodon, 25 anni, che avrebbe dovuto essere rilasciata giovedì dalle carceri israeliane, dove si trova da quattro mesi.

Al-Bodon è stata “condannata” a quattro mesi nelle carceri israeliane senza né accusa né processo.

È stata rapita durante un’incursione nella sua casa nella cittadina di Tuqu, nel distretto di Betlemme, in Cisgiordania, il 15 luglio 2019.

Secondo la Commissione per i detenuti ed ex-detenuti palestinesi, al-Bodon soffre di alcuni problemi di salute che sono peggiorati di recente, a causa delle dure condizioni di detenzione in cui si trova.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"