IOF demoliscono casa di minorenne palestinese

Al-Khalil/Hebron- PIC. All’alba di venerdì, le forze d’occupazione israeliane (IOF) hanno demolito la casa della famiglia dell’adolescente palestinese ferito Khalil Youssef Jabarin, nel villaggio di Yatta, vicino al-Khalil/Hebron, in Cisgiordania, secondo quanto affermato da fonti locali.

Secondo i rapporti, un gran numero di militari ha preso d’assalto l’edificio e ha fatto esplodere il terzo piano, dopo averlo evacuato. Di conseguenza, 12 membri della famiglia sono rimasti senza casa.

A settembre, il sedicenne Khalil Jabarin era stato arrestato dalle forze israeliane dopo essere stato colpito con munizioni letali e ferito alla gamba e alla mano, per aver presumibilmente accoltellamento due coloni.

Giovedì scorso, le forze israeliane hanno rilasciato il quindicenne Ihab Jabarin, fratello di Khalil, dopo diversi mesi nelle carceri israeliane.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"