Israele approva centinaia di unità nel blocco coloniale di Gush Etzion

Gerusalemme-Imemc. Il governo israeliano di Benjamin Netanyahu e l’Ufficio dell’amministrazione civile, il ramo esecutivo e amministrativo dell’occupazione israeliana illegale in Cisgiordania, tra cui Gerusalemme, ha approvato la costruzione di centinaia di unità nel blocco illegale coloniale di Gush Etzion, a sud di Betlemme.

Il canale israeliano 7 ha riferito che l’approvazione contempla 300 nuove unità a Etzion.

Shlomo Neeman, il capo del blocco di Gush Etzion, ha accolto con favore l’approvazione delle 300 unità aggiuntive e ha affermato che ciò aprirà la strada a ulteriori.

Le colonie israeliane nella Cisgiordania occupata, comprese quelle all’interno e intorno a Gerusalemme Est occupata, sono violazioni dirette del diritto internazionale, della Quarta Convenzione di Ginevra e di varie risoluzioni delle Nazioni Unite e dei consigli di sicurezza.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"