Israele approverà 5000 nuove unità coloniali in Cisgiordania

Territori palestinesi occupati-MEMO. Questa settimana, si prevede che il governo israeliano approvi la costruzione di 5.000 nuove unità coloniali nella Cisgiordania occupata.

Secondo un rapporto pubblicato venerdì dalla Israeli Broadcasting Authority (IBA), le approvazioni previste potrebbero essere rinviate fino a dopo le elezioni generali israeliane – previste per il 9 aprile – in caso la disputa in corso tra i ministeri della Finanza e della Difesa non venisse risolta prima.

Circa 650 mila coloni ebrei vivono attualmente in oltre 100 colonie nella Gerusalemme Est e nella Cisgiordania occupate da Israele.

Il diritto internazionale considera Cisgiordania e Gerusalemme Est come “territori occupati” e considera illegali tutte le attività di costruzione di colonie israeliane.

I palestinesi, da parte loro, vogliono questi territori – insieme alla Striscia di Gaza – per la creazione di un futuro Stato palestinese.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"