Israele approverà 7.100 nuove unità abitative nella Gerusalemme occupata

1526942530Gerusalemme occupata˗PIC e Quds Press. Il comune israeliano ha dichiarato l’intenzione di autorizzare la costruzione di migliaia di nuove unità abitative sull’onda dell’elezione di Donald Trump, secondo quanto rivelato giovedì sera dalle fonti media israeliane.

I funzionari israeliani non aspetteranno che Trump presti giuramento come presidente degli USA.

Circa 7mila unità abitative erano state congelate a causa della pressione politica dovuta al timore del governo di inimicarsi Washington, ha dichiarato Meir Turgeman, presidente del comitato comunale israeliano della progettazione e costruzione.

Circa 3mila unità sono pronte per l’approvazione a Gilo, 2.600 a Givat Hamatos e 1.500 a Givat Shlomo.

“Adesso che Trump [ha vinto]”, ha detto Turgeman a Radio Israele, “spero che metta Gerusalemme fra le priorità, spero che ci dirigeremo verso un nuovo inizio. Tutti i piani a Givat Hamatos, Gilo, Ramat Shlomo hanno atteso per perlomeno due anni”.

La comunità internazionale si è opposta con veemenza alla costruzione nelle aree che Israele aveva occupato nel 1967, affermando che avrebbe minato la prospettiva della soluzione dei due stati.

 

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"