Israele chiederà a Obama di attaccare la Siria

Betlemme – Ma’an. Israele sfrutterà la visita del presidente degli Usa, Obama, in programma il 20 di questo mese, per convincerlo a lanciare attacchi aerei contro obiettivi all’interno della Siria, qualora ci fossero “prove” che dimostrano il trasferimento di missili e armi dal regime siriano a Hezbollah libanese. E’ quanto ha reso noto il giornale britannico, The Guardian, in un rapporto pubblicato  domenica 17 marzo.

Il giornale ha aggiunto che Israele avrebbe un’altra opzione da mattere in campo qualora non riuscisse a convincere Obama. Un’alternativa che consiste nel chiedere agli Usa solo il consenso e l’appoggio ad un attacco israeliano contro la Siria, con il pretesto di fermare il contrabbando di armi in Libano.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"