Israele ha ucciso 102 giornalisti palestinesi dal 1972

Ramallah-PIC. Martedì, l’Unione dei giornalisti palestinesi in Cisgiordania ha affermato che le forze d’occupazione israeliane hanno ucciso 102 giornalisti palestinesi dal 1972.

Naser Abu Baker, capo del sindacato, ha dichiarato nel suo discorso durante una conferenza sulla libertà di stampa a Ramallah che dal 2014 sono stati uccisi 19 giornalisti.

Negli ultimi quattro mesi, l’Unione dei giornalisti palestinesi ha documentato 136 attacchi israeliani contro giornalisti palestinesi e 838 nel 2018, tra cui l’uccisione di Yaser Murataj e Ahmad Abu Hussein, a Gaza.

Nel 2018, sono stati arrestati 52 giornalisti palestinesi e feriti 47 con munizioni letali, 189 con gas lacrimogeni e 17 con proiettili d’acciaio rivestiti di gomma.

Baker ha riferito che il 2018 ha visto un aumento senza precedenti delle violazioni e dei crimini commessi contro i giornalisti palestinesi, inclusi gli attacchi da parte dei coloni.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag:

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"