Israele intensifica le aggressioni contro i Palestinesi

Territori palestinesi occupati – MEMO. Le forze d’occupazione israeliane hanno intensificato le loro aggressioni contro il popolo palestinese in Cisgiordania e nella Striscia di Gaza, ferendo diversi cittadini, arrestando 16 civili, tra cui ragazzi, chiudendo gli ingressi di tre villaggi e bombardando dei siti a Gaza.

A Betlemme, due palestinesi sono stati feriti dopo che le forze d’occupazione israeliane hanno deliberatamente preso di mira il loro veicolo nel villaggio di Husan. Diversi palestinesi sono rimasti feriti a Hebron, durante scontri tra soldati israeliani e manifestanti nel campo di al-Arroub, nel nord dell’area.

Arresti. Le forze d’occupazione hanno arrestato 16 palestinesi dalla serata di lunedì in Cisgiordania, compresi minorenni. Gli arresti hanno avuto luogo nella Gerusalemme occupata, a Qalqiliya, a Hebron, a Nablus, a Betlemme e a Tulkarm.

Decine di coloni hanno invaso la zona di Tarsala, vicino al villaggio di Sanur, a sud di Jenin, sotto la protezione delle forze d’occupazione, cantando slogan razzisti e contro anti-arabi e compiendo riti.

In un contesto correlato, le autorità d’occupazione hanno chiuso gli ingressi ai villaggi e alle città di Deir Nidham, Deir Abu Mishal e Aboud, a nord-ovest di Ramallah, e hanno messo blocchi di cemento all’ingresso del villaggio di Bazzariya, a Nablus.

A Gaza, gli aerei da guerra dell’occupazione hanno bombardato, all’alba di martedì, alcune aree nelle città di Khan Yunis, a sud di Gaza, e Deir Al-Balah, nel centro di Gaza, mentre l’artiglieria ha bombardato un sito ad est della città di Gaza.

Le autorità palestinesi hanno dichiarato che gli aerei militari israeliani hanno bombardato un sito a nord-ovest di Khan Yunis, usando una decina di missili, il che ha portato alla distruzione dell’area, oltre ad incendiare e danneggiare proprietà di cittadini che vivevano nelle vicinanze. Inoltre, tre razzi hanno colpito un sito ad ovest della città di Deir al-Balah, nella Striscia di Gaza centrale, danneggiando le proprietà nelle vicinanze.

L’artiglieria ha anche sparato tre missili verso un sito vicino al “cimitero dei martiri”, ad est della città di Gaza , che ha danneggiato o distrutto alcune proprietà private palestinesi. L’esercito israeliano ha  affermato che i bombardamenti sono stati eseguiti ​​in risposta al lancio di un razzo da Gaza verso le colonie adiacenti alla Striscia di Gaza.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , , , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"