Israele lascia senza tetto famiglia di Gerusalemme dopo averla costretta a demolire la casa

Gerusalemme-PIC. Venerdì la municipalità di occupazione israeliana ha costretto un cittadino di Gerusalemme a demolire la propria casa nel quartiere di Jabel al-Mukaber con il pretesto della una costruzione senza licenza.

Ammar Nassar, il proprietario della casa, ha dovuto abbattere la casa per non dover pagare una somma esorbitante all’autorità israeliana se questa avesse dovuto effettuare la demolizione.

Una famiglia di sei persone, tra cui quattro figli, è rimasta senza tetto e senza un altro posto dove vivere.

Il comune aveva già costretto i fratelli di Ammar, Maher e Mohammed, a demolire le proprie case nello stesso quartiere, la scorsa settimana. La misura ha portato allo sfollamento di 15 individui, tra cui 11 bambini.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"