Israele ordina a palestinesi di demolire parte della loro casa a Gerusalemme

Gerusalemme occupata – MEMO. Martedì, le autorità israeliane d’occupazione hanno costretto un residente palestinese di Gerusalemme a demolire parte della propria casa, secondo quanto riportato dal quotidiano Jordan’s Assabeel.

La casa, di proprietà della famiglia Siyam, si trova nel quartiere Silwan nella Gerusalemme Est, secondo quanto affermato dal giornale.

E’ stato emesso un ordine di demolizione per l’ampliamento della casa, con il pretesto della costruzione senza licenza – impossibile da ottenere per i palestinesi.

Il proprietario della casa, Nasser Siyam, ha affermato che la casa è stata costruita oltre 90 anni fa e l’ampliamento è diventato necessario a causa dell’aumento della famiglia.

Ha anche affermato che la municipalità israeliana ha rifiutato di rilasciare le licenze necessarie e ha detto che avrebbe costretto la famiglia a pagare multe elevate, fino a 150 mila shekel (42.830 dollari), se non avessero realizzato la demolizione da soli.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"