Israele sta espandendo l’impianto nuclare di Dimona

Negev – MEMO. Secondo nuove immagini satellitari rilasciate giovedì, Israele sta espandendo il suo impianto nucleare di Dimona situato nel deserto del Negev, secondo quanto riportato da diverse agenzie di stampa.

Dimona è la struttura di ricerca nucleare israeliana. Fu ufficialmente ribattezzata in onore del defunto ex-presidente israeliano ed ex-primo ministro Shimon Peres, nel 2018, e si trova dove Israele ha sviluppato il materiale per il suo arsenale nucleare.

Giovedì, il Panel internazionale sui materiali fissili (IPFM), un gruppo di esperti indipendenti, ha rilasciato nuove immagini, sottolineando che l’area in cui sono in corso i lavori si trova a poche centinaia di metri a sudovest dall’impianto nucleare.

Come riportato dal The Guardian, Pavel Podvig, un ricercatore del programma sulla scienza e la sicurezza globale presso la Princeton University, ha spiegato: “Sembra che la costruzione sia iniziata all’inizio del 2019 o alla fine del 2018, quindi è in corso da circa due anni, ma è tutto ciò che possiamo dire per il momento”.

L’impianto nucleare segreto costruito con l’assistenza francese negli anni ’50 ha svolto un ruolo chiave nella creazione dell’arsenale nucleare israeliano.

Secondo il The Guardian, la Federazione degli scienziati statunitensi ha stimato che Israele è in possesso di circa 90 testate a base di plutonio prodotto nel reattore di Dimona.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"