Israele potrebbe (vorrebbe) colpire Hamas per fermare le proteste ai confini con Gaza

PIC. L’esercito d’occupazione israeliano sta cercando di sedare la Grande Marcia del Ritorno di Gaza con ogni mezzo dopo che è stato criticato in tutto il mondo per l’utilizzo di armi proibite a livello internazionale contro manifestanti pacifici, uccidendo almeno 32 palestinesi.

Sabato, il quotidiano Haaretz ha affermato che l’esercito israeliano potrebbe usare attacchi aerei contro Hamas se i tentativi di danneggiare la recinzione sul confine orientale di Gaza dovessero continuare durante le manifestazioni.

Secondo il quotidiano, l’esercito israeliano ha affermato che cercherà di ridurre al minimo il numero di vittime palestinesi nelle prossime manifestazioni ed eviterà un conflitto più ampio a Gaza, ma non permetterà nessun tentativo di violare o danneggiare la barriera di confine.

Sempre secondo Haaretz, alcuni funzionari dell’esercito israeliano sono preoccupati che possa svilupparsi una guerriglia ad oltranza lungo il confine, in quanto le proteste di Gaza dovrebbero protrarsi fino a metà maggio.

L’esercito israeliano ha affermato che Hamas ha preparato una campagna per sabotare l’equipaggiamento utilizzato da Israele per individuare i tunnel di resistenza, o per rapire soldati israeliani se si presentasse l’occasione durante le dimostrazioni.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"