Istanbul, inizia il processo Mavi Marmara contro 4 comandanti israeliani

Istanbul – InfoPal. Martedì 6 ottobre è iniziato il processo in contumacia contro quattro ex comandanti israeliani coinvolti nel massacro di nove attivisti turchi a bordo della nave Mavi Marmara, che nel maggio del 2010 fu attaccata in acque internazionali, insieme al resto della Freedom Flotilla diretta a Gaza, da un commando israeliano.

La prima udienza del processo è iniziata nella mattina di martedì al Tribunale di Çağlayan, e proseguirà per i prossimi tre giorni, alla presenza dei familiari delle vittime, di centinaia di ex passeggeri della FF1 e dei loro avvocati.

La IHH, organizzazione umanitaria turca membro della coalizione della FF1, ha definito il processo “il più grande a livello internazionale” in quanto rappresenta 37 Paesi del mondo, i cui cittadini a bordo della Flotilla subirono il violento attacco israeliano, la prigionia e il furto di effetti personali, soldi e strumentazione di lavoro.

Il caso contro i quattro comandanti israeliani fu presentato all’Alta corte criminale internazionale il 28 maggio 2012, dopo un’indagine condotta dall’ufficio del presidente della Procura di İstanbul.

Gli imputati comprendono l’ex capo di Stato Maggiore delle Forze di difesa israeliane, Gen. Gabi Ashkenazi, il comandante delle Forze navali, il vice-ammiraglio Eliezer Marom, il capo dell’intelligence militare Gen. Amos Yadlin e il capo dell’intelligence delle Forze aeree Brig. Gen. Avishai Levi.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"