La beffa di Lieberman: l’incontro a tre è una vittoria per Israele.

 
Tel Aviv – Infopal. Avigdor Lieberman, ministro degli Esteri israeliano, ha affermato che i colloqui a tre tra il presidente Usa Barack Obama, il premier israeliano Benjamin Nentanyahu e il presidente dell'Anp, Mahmoud Abbas, svoltisi nei giorni scorsi negli Stati Uniti, rappresentano una vittoria per Israele, perché si sono tenuti “nonostante il rifiuto di Israele di congelare gli insediamenti in Cisgiordania”.

In una dichiarazione alla stampa, Lieberman ha aggiunto che “esistono poche possibilità di raggiungere un accordo di pace con i palestinesi, nei prossimi anni. Per loro sarebbe più opportuno accettare lo status quo”. E ha sottolineato che, nel mondo, “ci sono molti conflitti irrisolti”. Dunque, uno in più, uno in meno…

 

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"