La marina israeliana spara ai pescatori di Gaza

Gaza-Quds Press e PIC. Domenica sera, le cannoniere della marina israeliana hanno preso di mira i pescatori palestinesi che navigavano al largo della costa di Gaza, con una serie di raffiche di mitragliatrici.

Secondo fonti locali, le navi da guerra israeliane hanno aperto il fuoco contro i pescherecci palestinesi che si trovano all’interno della zona di sei miglia nautiche, al largo della costa di al-Nusairat, nella Striscia di Gaza centrale.

La marina israeliana apre spesso il fuoco contro i pescatori palestinesi nonostante stiano pescando entro le sei miglia nautiche, violando palesemente l’accordo di cessate il fuoco che fu stipulato dopo l’offensiva del 2014.

L’attuale zona di pesca di sei miglia nautiche è drasticamente inferiore alle venti miglia assegnate ai pescatori palestinesi negli accordi di Oslo del 1993.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"