La nave 'Speranza' sulla via per Gaza

Imemc. Jamal al-Khudari, presidente del Comitato Popolare contro l'embargo, e il 'parlamentare arabo' della Knesset, Ahmad Tibi, hanno affermato che la nave libica “Speranza” è in viaggio verso Gaza, dopo essere arrivata a Creta.

Essi hanno affermato che non vi sono ritardi, pertanto tutto sta procedendo secondo la tabella di marcia prevista.
 
La nave, che contiene aiuti per la popolazione assediata della Striscia di Gaza (cibo, farmaci ecc.), è sponsorizzata direttamente dalla famiglia Gheddafi, attraverso una società benefica libica.

Tutto il contenuto della nave – cose e persone – è stato dettagliatamente registrato.
 
Al-Khudari, ringraziando la dirigenza libica, ha affermato che ogni attacco a questa nave verrà considerato [come nel caso della Flotilla I, ndr] un “atto di pirateria internazionale”.

Intanto, il ministro degli Esteri israeliano Lieberman ha detto che “nessuna nave arriverà a Gaza, poiché una cosa del genere sarebbe un attentato alla sovranità di Israele”, pertanto ogni nave di aiuti dovrà andare o verso il porto egiziano di el-Arish o quello israeliano di Ashdod.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"