La persecuzione israeliana di deputati palestinesi: prolungata un’altra detenzione amministrativa

Mohammed Jamal an-Natshah

Al-Khalil (Hebron) – InfoPal. Israele ha deciso di estendere la detenzione amministrativa (senz’accusa, né processo e proprogabile ad oltranza, ndr) di Mohammed Jamal an-Natshah, deputato di Hamas, proveniente da al-Khalil (Hebron).

E’ la seconda proroga nei suoi confronti nell’arco di un anno, data del suo arresto, e anche tale decisione dispone altri sei mesi di carcere.

Le autorità carcerarie israeliane hanno informato il ministero per gli Affari dei detenuti di Gaza, che ha immediatamente rilasciato un comunicato stampa di condanna “per la violazione alla persona, ma anche alla carica che ricopre an-Natshah, teoricamente soggetto a immunità parlamentare”.

Il ministero ha chiesto a organizzazioni competenti e al Comitato Internazionale della Croce Rossa (Icrc) di intervenire per la liberazione di tutti i deputati palestinesi, compreso il presidente del Consiglio legislativo (Clp), ‘Aziz Dweik, che si trovano in detenzione amministrativa.

Arrestato nel 2002, an-Natshah fu condannato a otto anni e mezzo di carcere, e allora ne trascorse sei in isolamento.
Fu rilasciato il 12 settembre 2010, per essere arrestato nuovamente il 31 gennaio 2011.

Sono 27 i deputati palestinesi attualmente detenuti da Israele: 24 di Cambiamento e Riforma (Hamas), due di Fatah e uno del Fronte popolare per la liberazione della Palestina (FplP).

tag: , , , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"