La prima nave di Freedom Flotilla 2 salperà il 20 giugno

Bruxelles – Pal-Info. La European campaign to end the siege on Gaza (Ecesg) ha annunciato che la prima barca della Freedom Flotilla 2 salperà per la Striscia di Gaza il 20 giugno e sarà seguita da altre 11 navi europee.

“La prima imbarcazione della Freedom Flotilla 2, una nave tedesca e svizzera, salperà dal porto tedesco di Amburgo, sul fiume Elba, per giungere nel Mare del Nord, dove si unirà al resto della flotta”, ha comunicato Anwar al-Gharbi, membro di Ecesg, uno dei più importanti partner della flotta umanitaria.

A bordo della nave saranno presenti 40 figure istituzionali svizzere, tra cui parlamentari, politici, media e attivisti per i diritti umani, dieci dei quali sono tedeschi.

In separata sede, Ecesg ha condannato duramente la posizione del Canada nei confronti di Freedom Flotilla 2, sottolineando che tale atteggiamento “non riflette in alcun modo l'interesse del governo nei confronti dei diritti umani e della dignità”.

Di recente, il Segretario generale Onu, Ban Ki-moon, aveva chiesto agli Stati europei di intervenire perché le navi non partano.
Gharbi ha confermato che la Freedom Flotilla 2 non rinuncerà alla missione.

La Ecesg ha posto in evidenza l'obbligo degli Stati europei di proteggere le navi da un possibile attacco israeliano, dal momento che tra i passeggeri vi è un alto numero di parlamentari e cittadini europei.
Nel maggio del 2010, nove attivisti furono uccisi e molti altri furono feriti nell'attacco israeliano contro la prima missione della Freedom Flotilla.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"