La protesta dei prigionieri palestinesi del carcere di Ofer

Imemc. I prigionieri palestinesi del carcere israeliano di Ofer hanno avviato una protesta contro le violazioni dei loro diritti operate dall'amministrazione carceraria.

Essi hanno riferito all'associazione “ad-Damir” (la Coscienza) che martedì sera hanno rifiutato il pasto serale, mentre venerdì e lunedì non sono usciti dalle celle per “l'ora d'aria”.

I giuristi dell'associazione, che si occupa dei diritti dei palestinesi nelle carceri israeliane, affermano che prenderanno delle iniziative sistematiche contro i raid e le perquisizioni nelle celle, le sanzioni e le multe, le visite negate, l'isolamento e tutto ciò che danneggia la salute e la sicurezza dei detenuti.

Dal canto loro, i prigionieri chiedono che le loro lotte per veder ristabiliti i loro diritti e finire le misure arbitrarie nei loro confronti, vengano sostenute dall'esterno.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"