L’ANP rilascia l’attivista Issa Amro

Hebron. Il noto attivista per i diritti umani, il Palestinese Issa Amro, arrestato una settimana fa dalle forze dell’Autorità Palestinese (ANP) è stato rilasciato lunedì su cauzione (1.400 dollari).

Youth Against Settlement (YAS), un gruppo con base a Hebron, in Cisgiordania, guidato da Amro, e dedito a una forma di resistenza non-violenta contro l’occupazione israeliana, ha annunciato sulla propria pagina Facebook che Amro è stato rilasciato, pur permanendo attive le imputazioni contro di lui.

Amro era stato arrestato dopo essersi consegnato alle forze dell’ANP a causa di post pubblicati sulla sua pagina FB in cui denunciava l’Autorità Palestinese per il sequestro del direttore della stazione radio di Hebron, Manbar al-Hurriya, Ayman Qawasmeh. Qawasmeh è stato rilasciato dopo tre giorni.

Il caso Amro ha fatto il giro del mondo, evidenziando la politica di censura e repressione della libertà di espressione da parte dell’ANP, che si rivela molto simile a quella dell’occupazione israeliana.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"