L’Assemblea generale promuove la Palestina a Stato osservatore delle Nazioni Unite

Ma’an – Quds Press. L’Assemblea generale dell’Onu ha approvato giovedì sera 29 novembre una risoluzione che promuove la Palestina da “entità -osservatore” a “Stato non membro” presso le Nazioni Unite.

Con 138 voti a favore, 9 contro e 41 astenuti, l’Assemblea generale ha approvato la risoluzione, riconoscendo implicitamente lo Stato palestinese.

In un discorso all’Assemblea generale dell’Onu a New York, prima del voto, il presidente dell’Anp, Mahmoud Abbas, ha dichiarato che la richiesta alle Nazioni Unite sarebbe stata l’ultima possibilità per salvare la risoluzione dei due stati.

“65 anni fa, in questo giorno, le Nazioni Unite adottarono la risoluzione 181, che divideva la terra della Palestina storica in due stati, e ciò divenne il certificato di nascita di Israele”, ha affermato Abbas di fronte all’assemblea delle 193 nazioni, ricevendo un applauso a scena aperta.

“L’Assemblea generale è chiamata oggi a emettere il certificato di nascita dello Stato di Palestina”, ha aggiunto.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"