Le Brigate al-Qassam: ‘Se Israele assassinerà Haniyah, un terremoto scuoterà la regione’.

Da Maan News

Ieri, il portavoce delle Brigate al-Qassam, ala armata di Hamas, Abu Ubayda, ha dichiarato che se Israele assassinerà il premier del governo della Striscia di Gaza, Isma’il Haniyah, "un terremoto scuoterà la regione" e "gli israeliani saranno ritenuti responsabili di tutte gli effetti".

Abu Ubayda ha dichiarato a Ma’an: "Se gli israeliani commetteranno tale atto criminale, dopo aver ottenuto la luce verde da Washington, useremo tutti i mezzi che non abbiamo ancora usati". E ha aggiunto che Hamas si impegnerà a far fallire tale attentato.

Quanto al fatto che le minacce siano o meno vere, Abu Ubayda ha aggiunto che "Haniyah era un obiettivo per gli israeliani prima, così prendiamo seriamente questa possibilità".

Per quanto riguarda il trasferimento della resistenza palestinese fuori dalla Palestina, Abu Ubayda ha dichiarato: "La resistenza palestinese vuole confrontarsi con l’occupazione israeliana all’interno dei territori palestinese, e non la porterà al di fuori".

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"