Le forze dell’ANP attaccano corteo funebre dell’uomo picchiato a morte

nablus_funeralNablus. Domenica, le forze dell’Autorità nazionale palestinese hanno attaccato la processione funebre che accompagnava il feretro di Ahmad Halawa, il leader delle brigate al-Aqsa (ala militare di Fatah), picchiato a morte dai poliziotti dell’ANP nella prigione di al-Junaid il 23 agosto.

Testimoni hanno riferito che le forze dell’ANP hanno spara in aria e lanciato lacrimogeni contro i partecipanti al funerale, asfissiandone a decine.

Centinaia di membri della sicurezza palestinese sono stati dispiegati nei pressi del cimitero, agli ingressi della Città Vecchia di Nablus e in altre località al nord della città.

1190834858Migliaia di Palestinesi hanno partecipato ai funerali, radunandosi davanti all’ospedale Rafidiya, e seguendo il corteo funebre fino al cimitero. Durante la marcia hanno intonato slogan anti-ANP, definendola “agente al servizio di Israele”.

La folla ha chiesto le dimissioni del governatore del distretto di Nablus, Akram Rujoub, per aver permesso che Halawa venisse ucciso, e hanno chiesto giustizia e l’arresto degli esecutori dell’omicidio.

Bandiere di Hamas e Fatah sventolavano nella processione funebre.

392961CLa settimana scorsa, le foto che mostravano il corpo di Halawa martoriato hanno fatto il giro del mondo, scatenando reazioni di condanna della stessa ONU per l’esecuzione extra-giudiziaria.

(Fonti: PIC, Imemc, Ma’an)

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"