Le forze di occupazione israeliane arrestano il ministro della pubblica istruzione, sindaci e deputati del Consiglio legislativo palestinese.

Nelle prime ore di oggi, le forze di occupazione israeliane hanno effettuato una vasta operazione di arresti, tra cui quella del ministro della pubblica istruzione, dott. Nasriddin Ash-Shaer, diversi deputati del Consiglio legislativo della lista del "Cambiamento e Riforma", sindaci eletti, dirigenti, attivisti e personalità conosciute del movimento di Hamas.

Gli arresti si sono concentrati nella provincia di Nablus: il dott. Ash-Shaer è stato sequestrato nella sua abitazione, nel quartiere Al-Ma’ajin, a ovest della città, dopo che, alle due di notte, le forze di occupazione avevano circondato l’edificio con diversi mezzi corazzati. Hanno anche sequestrato i computer e vari documenti.

Le forze di occupazione hanno sequestrato due deputati della lista del "Cambiamento e riforma" della provincia di Nablus, Shaikh Hamed Al-Bitawi, presidente della "Lega dei saggi" della Palestina, e Daoud Abu Samir; il sindaco della citta di Nablus, ing. Adli Yaish, il direttore dei Beni dei musulmani, Shaikh Fayyad Al-Agbar; Bashir Hujjah, ispettore del ministero della pubblica istruzione della provincia di Nablus; altri sindaci delle città e dei paesi vicini a Nablus.

Fonti palestinesi hanno riferito che le forze di occupazione hanno invaso l’abitazione del deputato Ahmad Al-Haj Ali, ma il parlamentare non era in casa. 

Nella Zona di Tulkarem, un vasto spiegamento di forze israeliane ha invaso il villaggio di Deir Al-Ghusoun e la casa dell’ing. Abderrahman Zaydan, ministro per gli affari generale del precedente governo, e lo hanno sequestrato. 

Nella città di Qalqiliyah, le forze di occupazione hanno sequestrato il sindaco, Shaikh Wajih Quwas (è la terza volta che viene arrestato durante l’Intifada di Al-Aqsa. Era stato eletto sindaco mentre era in detenzione).

E’ stato sequestrato anche Mohammad Khader, responsabile dell’ufficio direttivo della pubblica istruzione nella provincia di Qalqiliyah. 

Nella provincia di Ramallah, le forze di occupazione hanno sequestrato Mazen Ar-Rimawi, direttore dell’ufficio dei deputati del gruppo del "Cambiamento e Riforma", e Mohammad Huda Al-Asmar, direttore dell’ufficio del ministero dell’agricoltura a Ramallah. Entrambi sono consiglieri del comune di Bani Zaid Al-Gharbiyah, a nord di Ramallah.

E’ stato sequestrato anche Ramadan Shtat, sindaco di comune di Bidia, a ovest Salfeet, e Izziddin Salameh, consigliere comunale e direttore generale del ministero della pubblica istruzione. 

Nella provincia di Al-Khalil (Hebron), le forze di occupazione hanno sequestrato Shaikh Sufiyan Jamjum, una personalità islamica di spicco. 

Questa operazione assomiglia a quella effettuata dalle forze di occupazione israeliane alla fine di giugno dell’anno scorso, quando furono arrestati la maggior parte dei deputati del Consiglio legislativo del gruppo di Hamas e ministri del 10° governo e un gran numero di sindaci e consiglieri comunali.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"