Le forze israeliane chiudono al-Aqsa

Gerusalemme occupata – MEMO, Ma’an e Quds Press. Le forze d’occupazione israeliane a Gerusalemme hanno bloccato l’accesso al complesso della moschea di al-Aqsa e alla zona della Vecchia Gerusalemme nel pomeriggio di giovedì, aumentando ulteriormente le tensioni nella città che erano già elevate a causa del”piano di pace” proposto ai palestinesi dagli Stati Uniti.

Secondo una fonte ufficiale del Dipartimento per i beni religiosi islamici di Gerusalemme, le autorità israeliane hanno chiuso tutte le porte del complesso impedendo a chiunque di entrarvi o uscirvi.

Secondo resoconti di testimoni sulla scena, le forze d’occupazione hanno arrestato due giovani palestinesi nel complesso e li hanno portati alla stazione di polizia di Bab al-Silsila. I due sono stati picchiati duramente dalla polizia mentre si trovavano nel complesso di al-Aqsa.

Incursioni, chiusure ed arresti nel sito religioso islamico a Gerusalemme da parte delle autorità israeliane sono un evento estremamente comune, con l’ulteriore invasione della moschea da parte dei coloni israeliani, che  rende difficile l’accesso per musulmani e palestinesi.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"