Le forze israeliane fanno irruzione nel quartier generale dei Comitati sanitari di Ramallah

Ramallah-WAFA. Venerdì 11 ottobre decine di soldati israeliani pesantemente armati hanno fatto irruzione nel quartier generale dei Comitati per la Salute a Ramallah – HWC, in Cisgiordania, e hanno distrutto gli interni.

I soldati hanno sfondato le porte principali dell’edificio dell’HWC e hanno fatto irruzione all’interno, distruggendo e saccheggiando attrezzature e mobili, ha reso noto il HWC in una dichiarazione ufficiale.

L’organizzazione ha aggiunto che i soldati israeliani si sono scontrati con residenti che vivono nello stesso edificio e hanno usato gas tossico per disperderli, causando casi di soffocamento.

“Il vandalismo e il raid contro la nostra sede centrale violano le disposizioni del diritto internazionale e degli accordi internazionali che garantiscono la protezione delle istituzioni sanitarie sotto occupazione”, ha affermato HWC.

La dichiarazione ha concluso: “La campagna israeliana contro le ONG palestinesi non impedirà loro di continuare a fornire i servizi sanitari, umanitari e di sviluppo ai cittadini palestinesi che soffrono delle politiche dell’occupazione israeliana e degli attacchi dei coloni israeliani”.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"