Le forze israeliane sparano a contadini e pescatori palestinesi della Striscia di Gaza assediata

Gaza-Ma’an, PIC e Quds Press. Giovedì, le forze israeliane hanno aperto il fuoco contro i contadini e i pescatori palestinesi della Striscia di Gaza assediata.
Testimoni hanno riferito che le forze israeliane appostate nelle torri di guardia militari hanno aperto il fuoco contro gli agricoltori che lavoravano nelle loro terre nella città di Khuzaa, nel distretto di Khan Younis, nella parte meridionale della Striscia di Gaza.

Nel frattempo, le navi da guerra israeliane hanno aperto il fuoco contro i pescatori palestinesi al largo della costa settentrionale e meridionale della Striscia di Gaza.
Non sono stati segnalati feriti.

Quotidianamente l’esercito israeliano arresta, spara, uccide pescatori, pastori e allevatori palestinesi disarmati lungo le aree di confine se questi si avvicinano alla zona cuscinetto – un’imprecisa zona sottratta dalle autorità di occupazione alla Striscia di Gaza.
Tale pratica ha distrutto gran parte del settore agricolo e ittico dell’enclave costiera bloccata.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"