Le IOF feriscono un giovane e rapiscono un bambino in Cisgiordania

Qalqilya-PIC. Un giovane palestinese è stato ferito, martedì sera, dalle forze di occupazione israeliane (IOF) che hanno aperto il fuoco contro di lui mentre si trovava vicino al muro di separazione, nel sud della città di Qalqilya.

Secondo fonti locali, il giovane è stato ferito durante la sua presenza vicino al muro di separazione nel villaggio di Hableh.

La mattina presto, anche due giovani uomini hanno subito ferite alle gambe durante la loro presenza vicino al muro di separazione a Qalqilya.

Martedì sera, i soldati israeliani hanno rapito un bambino di 12 anni durante scontri con giovani locali nel campo profughi di Aqabat Jabr, a Gerico.

Secondo testimoni locali, il bambino è stato trascinato e ammanettato dai soldati ed è stato portato in un luogo sconosciuto.

Gli eventi sono iniziati dopo che i soldati hanno preso d’assalto l’area meridionale del campo.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"