L’Egitto condanna a morte 683 sostenitori di Mursi, compresa la Guida Suprema della FM

mohammed-badie-largeMemo. Lunedì 28 aprile, 683 sostenitori del deposto presidente egiziano Mohammed Mursi sono stati condannati a morte dal tribunale criminale di Minya.

Fonti giudiziarie e della sicurezza hanno dichiarato che il tribunale ha trasferito documenti relativi ai casi di 683 prigionieri, tra cui la Guida suprema della Fratellanza Musulmana, Mohammad Badie, al Grand Mufti che deve rivedere il verdetto.

Il tribunale ha anche condannato a morte altri 37 attivisti, mentre a 491 è stato comminato l’ergastolo.

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"