L’esercito israeliano ha ucciso 15 bambini nel 2017

MEMO. Nel 2017, l’esercito israeliano ha ucciso 15 minorenni palestinesi nella Striscia di Gaza, in Cisgiordania e Gerusalemme, secondo quanto ha rivelato il 9 gennaio Defence for Children International.

Nel rapporto, l’organizzazione per i diritti umani ha dichiarato che 12 minorenni sono stati uccisi da colpi di arma da fuoco: quattro durante le proteste, tre in imboscate preparate dall’esercito, cinque nel corso di presunti tentativi di accoltellamento.

Il rapporto ha segnalato che un ragazzino è stato ucciso da un attacco di artiglieria nella Striscia di Gaza e un altro dall’esplosione di un ordigno mentre pascolava le pecore vicino alla città di Tubas nel nord della Cisgiordania, mentre un altro è morto a causa di lesioni subite nel 2014.

L’organizzazione ha sottolineato che l’esercito israeliano approfitta dell’assenza di incriminazioni per continuare a uccidere i bambini palestinesi.

Traduzione di Luna Ledi Prestint

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"