Il Libano denuncia all’UNSC l’uso israeliano del suo spazio aereo per attaccare la Siria

MEMO. Il Libano presenterà una denuncia formale al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite (UNSC) contro l’uso, da parte di Israele, del suo spazio aereo per attaccare la Siria, ha dichiarato martedì il ministero degli Esteri libanese.

Il ministero ha denunciato “gli attacchi aerei contro la Siria” e ha ribadito che lo spazio aereo libanese non dovrebbe essere usato per tale fine.

Domenica scorsa, una dichiarazione dell’esercito libanese ha affermato che “quattro aerei da guerra israeliani hanno violato lo spazio aereo libanese sul mare, a nord di Beirut, dirigendosi ad est verso Baalbek e poi sono ripartiti dalla stessa posizione”.

Il regime siriano ha affermato, questo lunedì mattina, che la base aerea T4, nelle campagne di Homs, è stata colpita da diversi missili.

La Russia e le fonti militari del regime siriano hanno confermato che l’attacco è stato effettuato da aerei da guerra israeliani.

L’agenzia stampa Interfax ha citato l’esercito russo dicendo che due F-15 israeliani hanno usato lo spazio aereo libanese e hanno lanciato un attacco contro la base aerea.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"