Lieberman minaccia di costruire nuovi insediamenti coloniali

PIC. Lo scorso venerdì, il ministro della Difesa israeliano Avigdor Lieberman ha minacciato di costruire centinaia di nuovi insediamenti in una colonia della Cisgiordania occupata, dove un giovane palestinese ha accoltellato e ferito tre civili israeliani.

All’indomani dell’aggressione, avvenuta il giorno precedente, Lieberman ha comunicato su twitter: “La migliore risposta al terrorismo è l’espansione coloniale”, annunciando così la realizzazione di 400 nuovi alloggi nella colonia di Adam a nord di Gerusalemme.

L’attacco di giovedì sera è costato la vita a uno dei tre coloni israeliani, mentre i restanti hanno riportato gravi ferite dopo essere stati pugnalati dall’adolescente.
Il ragazzo è stato in seguito identificato come Mohammed Dar Youssef, un diciassettenne palestinese proveniente dal villaggio di Kobar.

Venerdì, l’esercito israeliano ha dichiarato di aver interrogato alcuni familiari dell’assalitore e di aver sospeso i loro permessi di lavoro.

È opportuno ricordare che la costruzione di un qualsiasi insediamento nella Cisgiordania occupata è considerata azione illegale ai sensi del diritto internazionale.

Traduzione per InfoPal di Lisa Astrid Velocci

tag: ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"