L’occupazione chiude la moschea Ibrahimi per 10 giorni

Hebron/al-Khalil-Quds Press. Giovedì, le forze di occupazione israeliane hanno chiuso la moschea Ibrahimi di Hebron ai fedeli e ai visitatori per un periodo di 10 giorni, con il pretesto di combattere la diffusione del coronavirus.

Il direttore del sito della “Tomba dei Patriarchi”, shaykh Hefzi Abu Sneina, ha riferito a Wafa che la chiusura dell’area inizierà questa sera alle 21:00 per un periodo di 10 giorni, a causa del “coronavirus”

Abu Sneina ritiene che le giustificazioni addotte non siano vere e che l’occupazione stia cercando di negare ai musulmani l’accesso al luogo santo, sottolineando che fedeli e visitatori rispettano tutte le norme igienico-sanitarie richieste dai protocolli preventivi in ​​vigore, oltre al fatto che i soldati di occupazione, schierati ai posti di blocco militari, da tempo non permettono l’ingresso. 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"