Mamma e figlio di 12 anni rapiti dalle forze di occupazione a Gerusalemme

MEMO e Wafa. Domenica, le forze di occupazione israeliane hanno arrestato una madre palestinese e suo figlio di 12 anni dal quartiere di Issawiya, a Gerusalemme, secondo quanto riferito dal Club dei prigionieri palestinesi.

Secondo il Club, le forze di occupazione israeliane hanno invaso strada al-Bustan, a Issawiya, e hanno fatto irruzione nella casa del dodicenne Mohammed Geith prima di arrestare lui e sua madre.

Nella stessa notte, le forze di occupazione israeliane hanno arrestato 12 palestinesi a Gerusalemme e nella Cisgiordania occupata.

Le forze di occupazione israeliane attaccano ogni giorno la Cisgiordania occupata e Gerusalemme e arrestano decine di palestinesi, tra cui molti bambini.

L’agenzia di stampa Wafa ha riferito che le forze di occupazione israeliane hanno arrestato due fratelli nella Cisgiordania occupata e hanno aperto il fuoco contro uno di loro ferendolo a una gamba prima di arrestarlo.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"